Loading

Passeggiate e sentieri intorno al lago di Garda

Un soggiorno sul lago di Garda può offrire l’occasione, per chi ama camminare, per fare diverse passeggiate a contatto con la natura. Percorsi facili, alcuni fattibili anche in bici, tra lago ed entroterra.

La varietà di itinerari non manca. Tutte le piste ciclabili del Garda sono segnalate con appositi cartelli che ne indicano la direzione, la lunghezza e il grado di difficoltà. Inoltre, le ciclabili sono percorribili anche a piedi per chi ama i sentieri nel verde, in particolare per gli appassionati di trekking e nordic-walking.
Le più belle sono senz’altro le passeggiate panoramiche, con viste mozzafiato sul lago, e quelle a filo d’acqua al suono delle onde.  

Il Garda non è solo spiagge e lidi, ma anche natura: nei dintorni sono fattibili piacevoli escursioni, per esempio tra i vigneti, scoprendo anche le numerose aziende agricole e gli agriturismi del territorio. Troverete cascine storiche e paesaggi spettacolari che sapranno conquistare il vostro sguardo, e pure il palato, con i loro prodotti genuini.

Qui abbiamo scelto di proporvi tre percorsi da fare a piedi, tra lago ed entroterra, per conoscere e apprezzare il territorio intorno al comune di Garda. Iniziamo da uno dei cammini più affascinanti della zona, il sentiero delle Busatte, che vi offrirà una prospettiva davvero incantevole del nostro lago e della sua rigogliosa natura.
 

Sentiero delle Busatte, 400 scalini a picco sul lago

La passeggiata panoramica Busatte-Tempesta è un sentiero escursionistico adatto a tutti (fuorché anziani e bimbi molto piccoli), con i suoi 400 gradini a picco sul lago. Un vero “balcone” affacciato sul Garda e totalmente immerso nella natura.

Ci si arriva prendendo l’autostrada del Brennero e uscendo a Rovereto Sud, oppure da Garda proseguendo lungo la statale in direzione Nago-Torbole, dove ha inizio il sentiero, per chi preferisce cominciare dalla scalinata in discesa.

Chi parte da Torbole, dal Parco delle Busatte (sopra a Torbole appunto), in circa un’ora e mezza di cammino giunge a Tempesta, una località che, ai tempi dell’Impero Austro-ungarico, segnava il confine con l’Italia. Si può anche decidere di fare i gradini in salita, da Tempesta verso Busatte, con un po’ più di fatica.  
Dopo aver lasciato l’auto al Parco Avventura delle Busatte, occorre imboccare il sentiero giusto (accanto al Ristorante Busatte). Inaugurato nel 2005, questo itinerario ha dei tratti con sbalzi di livello che si superano grazie a una lunga scalinata in ferro, fissata direttamente nella roccia.

Ci sono zone di ombra, ma la passeggiata è quasi tutta esposta al sole, quindi più piacevole in primavera o a fine estate, ma non nelle ore più calde di luglio e agosto.
Il dislivello è poco (300 metri), malgrado si seguano i pendii del Monte Baldo a circa 120 metri sopra il livello del lago. Lungo tutta la passeggiata troverete cartelli descrittivi della flora e della fauna presente nonché del panorama che abbraccia Riva del Garda e Torbole e le montagne intorno. Chi non vuole percorrere tutto il sentiero ad anello, per circa 10 km, può arrivare a Tempesta e tornare con un autobus di linea, per Torbole.

Il sentiero completo, andata e ritorno, richiede circa tre ore o poco più, con un passo normale.
È consigliato portarsi acqua e viveri per il cammino. Altro dettaglio: non si può andare in bici, in mountain bike, in passeggino o carrozzina.
 

Passeggiata tra i vigneti a Bardolino

La passeggiata tra i vigneti di Bardolino e dintorni è un nuovo percorso ciclo pedonale lungo circa cento chilometri, in tutto, totalmente immerso nelle colline di Bardolino e dintorni. Questa è la patria del vino Bardolino Doc e il nuovo Cammino di Bardolino, tra i vigneti e le colline del Garda, porta a conoscere la terra del suo vino e le cantine vinicole del comprensorio.

Si tratta di 18 percorsi di diverse lunghezze. Le camminate da scegliere possono variare da un minimo di tre chilometri di lunghezza fino a un massimo di venti chilometri, consigliati per chi ama le escursioni in bici o le lunghe passeggiate a piedi.

In tutto, il percorso ciclo-pedonale attraversa sei comuni: Bardolino, Costermano, Garda, Rivoli Veronese, Affi e Cavaion Veronese. Il progetto per la realizzazione del Cammino di Bardolino è nato nel 2016, coinvolgendo anche diverse aziende vinicole locali. La camminata offre la possibilità di ammirare la natura e, cosa non da poco, di visitare alcune aziende vinicole per fare degustazioni di vino e di prodotti eno-gastronomici locali.

La nuova passeggiata di Bardolino e tutti i suoi diciotto percorsi da fare, sono indicati da pannelli informativi, scaricabili dal cellulare con QR Code, che indicano i punti di principale interesse e altre informazioni utili per creare il proprio percorso su misura. Non manca anche l’indicazione delle zone dove poter parcheggiare l’auto, gratuitamente, per proseguire poi a piedi o in bici.

Le 18 tappe da fare per conoscere i luoghi del vino Bardolino Doc, tra i vigneti, le colline e il lago di Garda, partono dai sei comuni principali e fanno tappa per le varie aziende agricole locali.
- Affi: Caorsa, Poggi.
- Bardolino: Bigagnoli, Cà Bottura, Caldana, Campostrini, Casaretti, Colle dei Cipressi, Corradini, Costadoro, D’Aulerio, Delibori, Enoitalia, Girardelli, Gruppo Italiano Vini, Guerrieri Rizzardi, La Cà, La Rocca, Le Vai, Lenotti, Monte Oliveto, Raval, Rizzardi, San Zeno, Tre Colline, Vallonga, Valetti, Villabella, Villa Calicantus, Zeni.
- Cavaion Veronese: Bettili, Canella, Cesari, Domini Veneti, Lamberti, Le Fraghe, Marchesini, Monte Saline, Naiano, Righetti Dante, Righetti Enzo, Taborro, Torcolo.
- Costermano sul Garda: Bondi, Garda, Natura, Pellegrini, Val.
- Garda: Canevini.
- Rivoli Veronese: Baccolo, Benedetti, Cà Cerù, Ceradini, Colombari, Gasparini, Giramonti, La Colombara, Rocca.
 

Passeggiata a lago da Garda a Peschiera

Se vi piace camminare a filo d’acqua, accompagnati dal suono delle onde, la passeggiata da Garda a Peschiera, lunga 20 km, è un percorso facile e molto suggestivo, da fare in ogni stagione.

Se vi piace camminare, con calzature comode ai piedi, potrete andare a piedi lungo il lago, costeggiando sempre la riva, dal comune di Garda fino a raggiungere Lazise, passeggiando sulle lunghe e assai curate passerelle dei centri turistici del lago.

Tra Lazise e Peschiera troverete invece tratti di sentieri e sterrate immersi nella natura, anche attraverso aree boschive, costeggiando campeggi e canneti. Alcuni tratti sono percorribili anche in bicicletta, ma non l’intero percorso.

Il bello di questa passeggiata è che è in piano e adatta a tutti. C’è qualche tratto un po’ più sconnesso, dove il sentiero è sterrato, ma la maggior parte del percorso è fattibile da tutti, senza fatica.

Da Peschiera potrete tornare a Garda con il traghetto, ammirando il paesaggio da un’altra prospettiva e facendo tappa nella splendida penisola di Sirmione.
Chiedete informazioni in hotel: il lago di Garda è tutto da scoprire!

Conoscere il lago, percorrendolo a piedi, è il miglior modo per innamorarsi di questi luoghi e preservarne un ricordo indelebile.