Loading

Una minicrociera sul lago: relax, natura e storia per una giornata indimenticabile

Ah, d’estate il lago di Garda è proprio una meraviglia. Sole, fresche acque e attività davvero per tutti i gusti.

Lo diciamo sempre: sul lago non ci si annoia mai, anche quando non si ha voglia di rilassarsi su una delle tante spiagge. Passeggiate naturalistiche, sport acquatici, vita notturna, escursioni culturali sono certo le più praticate, ma oggi vogliamo proporvi un’esperienza diversa, tutta nuova.

Siamo abituati a vedere il lago dalle rive delle sue spiagge, a volte dall’alto del Baldo o lungo una delle tante ciclovie. Gli amanti di canoa e vela vivono il Garda dall’acqua, gli amanti della storia invece si perdono per le vie dei paesini.

E poi c’è un’esperienza che unisce tutto, per chi non vuole perdersi nulla.
 

In crociera sul lago di Garda

Il traffico spesso estivo spesso non perdona, e girare tutto il lago in giornata può essere faticoso. E allora perché non imbarcarsi per una crociera?

Praticamente ogni porto propone il suo giro in battello sul Lago di Garda, con itinerari e peculiarità diverse. Ve ne proponiamo due, ma la scelta è davvero infinita!

Tra Riva, Malcesine e Limone

La parte alta del lago, quella tra Riva, Malcesine e Limone, è di certo una delle più suggestive ed è assolutamente consigliata a chi non vuole perdere la meravigliosa esperienza di perdersi per le vie di questi 3 paesi.

Si parte proprio da Riva, quindi vi consigliamo di arrivare con largo anticipo (magari con una bicicletta a noleggio) e visitare il centro. La passeggiata lungo la riva di mattina presto è particolarmente suggestiva e vi porterà proprio all’imbarcadero dei battelli dopo aver superato La Rocca e la bellissima Piazza III Novembre, dove potrete fermarvi per una breve colazione.

La prima fermata del battello è Malcesine: circa un’ora di navigazione per ammirare l’alto lago in tutta la sua bellezza e arrivare alla “piccola Venezia” del Lago e passeggiare per le stradicciole che dal porto salgono fino al castello.

Infine la tappa a Limone, dove si arriva giusto per ora di pranzo. Un bel piatto tipico del Lago e via, a perdersi per i vicoli che salgono fino alla Limonaia del Castel e alla chiesetta di San Rocco e il suo incantevole panorama.

Si ritorna infine a Riva nel pomeriggio: un’occasione per passeggiare un altro po’, fare un po’ di shopping o rilassarsi in spiaggia godendosi il sole del tardo pomeriggio. Non male, vero?
 

A spasso per le isole del Lago

Tra i tanti itinerari in battello sul lago di Garda questo è quello che preferiamo in assoluto. Da Sirmione parte un’imbarcazione davvero speciale, con il fondo trasparente, che vi porterà alla scoperta dell’incredibile biodiversità delle acque del lago. In questa crociera di cinque ore sono davvero tante le cose che potrete vedere: coste, fondali, pesci ma anche uccelli, canneti e siti archeologici incredibili.

L’itinerario comprende una tappa al Castello Scaligero per poi dirigersi alle Grotte di Catullo, una villa romana costruita tra il I secolo a.C e il II secolo d.C..

Si riparte per San Sivino e il famoso Lido dei Gabbiani, il più grande sito palafitticolo del Lago di Garda per un’altra immersione nella storia antica. Si prosegue quindi per la Rocca di Manerba e si arriva quindi alle famose isole del lago, dove potrete ammirare la natura in tutto il suo splendore!

L’isola dei Conigli ospita Aironi, cigni, svassi, anatre e folaghe, oltre alla comunità di conigli che le dà il nome; ma la meraviglia arriva con l’isola del Garda, la perla del Lago, con la sua splendida villa in stile neogotico veneziano circondata da una vegetazione rigogliosa dove trovano rifugio moltissime specie animali.

Se amate la natura tornerete a casa con gli occhi pieni di meraviglia e un amore per il lago che non vi lascerà mai più.